orologi di legno cosa sono e dove sono nati , la storia

Gli orologi in legno, seppur rappresentino un prodotto assolutamente moderno e adatto ai giorni nostri, devono le loro origini a molto anni fa.
Le prime tracce di questi prodotti, infatti, risalgono addirittura al 1700, precisamente in Germania dove iniziarono ad essere realizzati i primi modelli di orologi antichi.
Questi, però, erano più che altro degli orologi da muro e rappresentavano una soluzione economica per contadini e persone non particolarmente benestanti, i quali non potevano permettersi orologi più sofisticati.
Solo successivamente iniziò a nascere l’idea di realizzare dei cronografi da polso che fossero totalmente in legno e che potessero comunque garantire le stesse prestazioni dei loro “colleghi” in metallo, i quali erano già largamente diffusi.

Gli artigiani, quindi, iniziarono a specializzarsi nella realizzazione di questo genere di prodotti. Riuscire a realizzare un orologio di legno, infatti, non era affatto un’attività semplice, in quanto necessitava di un’attenzione particolare ai dettagli (come le ruote o le lancette) i quali erano realizzate completamente a mano e con una cura incredibile.
Proprio per questo, gli orologi in legno artigianali erano considerati davvero dei pezzi unici e di gran qualità.
Le tecniche e l’abilità di questi maestri, naturalmente, è andata sempre migliorando fino ad arrivare ai giorni nostri con aziende specializzate proprio in orologi da polso e da parete in legno, sempre più sofisticati e all’avanguardia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *